Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Rifiuti: sistema misto entro il 2016

La delibera andrà al voto in Giunta Lunedì 16 Marzo. L'obiettivo per i prossimi cinque anni è raggiungere il 65% di raccolta differenziata.

Andrà al voto Lunedì 16 marzo in Consiglio Comunale la delibera della Giunta che ufficializza il passaggio in tutto il territorio di Brescia al sistema misto per la raccolta dei rifiuti.

Questa "rivoluzione" prevede il posizionamento di calotte a chiavetta per la raccolta di umido e indifferenziato e l'organizzazione di un calendario settimanale di raccolta porta a porta per plastica vetro e carta. Il tutto entro l'estate 2016, con l'obiettivo dichiarato di raggiungere nel prossimo quinquennio il 65% di frazione differenziata, che ad oggi si attesta ad un misero 38,9%.

Il nuovo sistema si pone come incentivo per il cittadino a contribuire all'obiettivo: permetterà di monitorare infatti i conferimenti dell'indifferenziata in modo da calcolare una tassa sui rifiuti ad hoc per il singolo, che sarà indotto così a compattare con più cura l'indifferenziata e differenziare tutto il possibile.

Ad oggi Brescia risulta secondo l'Istat al diciannovesimo posto per percentuale di differenziata, in coda anche a Milano e ai cugini bergamaschi.

I bresciani sono pronti? "L’inizio di una sfida culturale che Brescia è pronta a giocare" ha affermato il sindaco Del Bono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti: sistema misto entro il 2016

BresciaToday è in caricamento