Durante la rievocazione spara con l'archibugio: ustionato al volto

Un figurante è stato trasportato d'urgenza al Centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano.

Immagine di repertorio (fonte: Facebook)

Un appuntamento molto sentito, che attira in Valle Camonica migliaia di persone. Stiamo parlando di "Nadro 1618", una manifestazione storica e ludica che per due giorni riporta nel passato tutti i visitatori che giungono nel piccolo centro abitato di Nadro di Ceto. Un episodio drammatico ha scosso la prima delle due giornate della rievocazione di quest'anno. 

Nel pomeriggio di ieri era in programma una rievocazione, messa in scena dal "Gruppo storico Città di Palmanova" che ormai da anni viene ospitato in Valle. Durante la simulazione di uno scontro armato, un figurante si è ferito gravemente mentre cercava di dare fuoco alla polvere da sparo del suo archibugio. La polvere è scoppiata praticamente in viso all'uomo, un 63enne friulano, immediatamente soccorso dai sanitari a bordo di un'ambulanza. 

Vista la gravità delle ferite, i soccorritori hanno deciso di trasportarlo immediatamente al Centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano: un'eliambulanza ha prelevato l'uomo sul posto, sotto gli occhi di decine di persone giunte per assistere a ben altro spettacolo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

  • Orrore davanti a turisti e passanti: donna si mozza un dito al porto

Torna su
BresciaToday è in caricamento