Scomparsa coniugi Foresti: le ricerche si allargano alla terraferma

Dopo cinque giorni di ricerche in mare, una cinquantina di uomini della protezione civile hanno iniziato a perlustrare l'entroterra dello stato di Falcon, che si affaccia sul mar dei Caraibi

In rosso lo stato di Falcon

La ricerca dell'aereo scomparso venerdì a Los Roques con quattro italiani a bordo si allarga ancora, questa volta sulla terraferma venezuelana.

A mobilitarsi sono ora una cinquantina di uomini della protezione civile dello stato di Falcon, che si affaccia sul Mar dei Caraibi, al fine di trovare eventuali resti o rottami sulla costa.

- La famiglia chiusa nel silenzio. A Pralboino riapre l'azienda
- Los Roques: su quella rotta già 4 casi con italiani
- Los Roques: nella tragedia del 2008 l'ombra dei Narcos

Lo rendono noto le autorità locali: "sul terreno ci sono 24 veicoli oltre a un elicottero", ha precisato l'ammiraglio Reinaldo Montanez, responsabile della sicurezza di Falcon.

La zona perlustrata è in particolare quella orientale della penisola di Paraguanà, sulla cui costa le correnti marine potrebbero spingere eventuali resti dell'aereo. "E' una degli scenari sui quali stiamo lavorando", ha precisato il governatore di Falcon, Stella de Montilla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento