Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Riccione: spaccio nei campeggi, quattro bresciani nei guai

I quattro ragazzi sono stati trovati in possesso di circa 70 grammi di hashish: sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Tre arresti e quattro denunce per spaccio in due camping di Riccione (Rimini). Ieri all'alba i carabinieri hanno fatto un servizio di controllo nei campeggi della città per prevenire il fenomeno di spaccio e di consumo di droga.

Con l'impiego di oltre 20 uomini e una unità di cani antidroga, i militari hanno controllato i turisti presenti. Alla fine sono state oltre 25 le tende ispezionate e 40 i ragazzi identificati.

Spaccio a Campo Marte,
nasconde la droga sull'auto della polizia

Il servizio ha permesso di rinvenire, in due distinti casi, circa 6 etti di hashish suddivisi sia in panetti sia in piccole dosi protette da cellophane.

Nel primo campeggio sono stati arrestati tre torinesi, due 20enni e un 17enne, trovati in possesso di 300 grammi di hashish suddivisi in 2 panetti e una decina di piccole dosi pronte all'uso.

In seguito, i carabinieri hanno proseguito i controlli in un'altra zona attrezzata dove, grazie ai cani che segnalavano la presenza di sostanza stupefacente, sono stati svegliati e perquisiti quattro ragazzi di Brescia, tutti tra i 25 ed i 30 anni; rinvenuti altri panetti di hashish e varie dosi minori per un totale di circa 70 grammi. I giovani sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione: spaccio nei campeggi, quattro bresciani nei guai

BresciaToday è in caricamento