Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Rezzato / Via San Martino

Ragazzo muore precipitando nel vuoto: tragedia avvolta nel mistero

Il giovane ha percorso un sentiero per raggiungere la vetta della parete rocciosa dell'ex cava di Virle. Per i carabinieri l'ipotesi del gesto estremo, ma per fugare ogni dubbio si attende l'autopsia

Una tragedia che lascia senza parole un paese intero: George Marian Bica,19enne di origine rumena ma cresciuto a Rezzato, è morto cadendo nel vuoto dalla vetta della parete rocciosa dell'ex cava di Virle, nella tarda mattinata di giovedì. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, il giovane avrebbe raggiunto la cima percorrendo il sentiero che parte dalla chiesetta degli Alpini ed è precipitato per parecchi metri nel vuoto. 

Il corpo senza vita del ragazzo è stato trovato ai piedi della parete rocciosa, nel primo pomeriggio, da un 40enne appassionato di climbing. L'uomo era andato a Virle per arrampicare, ma non ha avuto nemmeno il tempo di tirare fuori l'attrezzatura dallo zaino: al termine del breve sentiero che da via San Martino conduce all'ex cava si è imbattuto nel cadavere del giovane.

Una volta dato l'allarme, la macchina dei soccorsi si è mossa rapida: una corsa purtroppo inutile, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sul posto si sono precipitati anche i carabinieri di Rezzato e di Brescia per stabilire la causa del decesso. 

Per i carabinieri, l'ipotesi più accreditata è quella del suicidio. Il ragazzo abitava con i genitori, ma non avrebbe mai dato alcun segno di malessere interiore, nessuno avrebbe mai potuto pensare all'estremo gesto. Sul corpo non sarebbero stati riscontrati segni riconducibili a un'aggressione, ma per fugare ogni dubbio nelle prossime potrebbe essere disposta l'autopsia. 

Solo un mese fa nello stesso luogo si era consumata una tragedia analoga: un uomo di 50 anni, residente a Rezzato, si era tolto la vita lanciandosi dalla vetta della parete rocciosa dell'ex cava.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo muore precipitando nel vuoto: tragedia avvolta nel mistero

BresciaToday è in caricamento