Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

A Rezzato maestri pasticceri per le "piante dimenticate"

A Villa Fenaroli l'evento per i 20 anni di attività dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani del maestro Iginio Massari

Giaggiolo, corbezzolo, nespolo comune. Hanno utilizzato i frutti di queste ed altre decine di 'piante dimenticate' i 57 pasticceri che nel pomeriggio di ieri hanno preso parte all'incontro bresciano aperto al pubblico che ha suggellato i primi 20 anni di attività dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, ideato e costituito dal maestro Iginio Massari.

Ogni maestro pasticcere dell'Accademia ha scelto un frutto dimenticato della propria regione e ha presentato la propria crostata di frutta durante l'evento a Villa Fenaroli, a Rezzato (Brescia).


Non solo. Ciascuno chiederà al proprio comune di piantare l'albero scelto in un'area verde per evitare che scompaia, ma anche per "farne riscoprire il valore anche all'interno dei dolci e preservarli dal diventare solo un ricordo" si legge in una nota dell'Accademia. Ha fatto tutto parte del XX Simposio pubblico dell'Accademia, che si è chiuso ieri a Brescia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rezzato maestri pasticceri per le "piante dimenticate"

BresciaToday è in caricamento