Cronaca Rezzato / Via Padana Superiore

“Qui batto io!”: rissa tra prostitute dal benzinaio, una finisce in ospedale

L'episodio nella notte nel parcheggio di un distributore di benzina di Rezzato, lungo la Statale che porta verso il lago di Garda

Pestaggio tra prostitute, per questioni di territorio, nella tarda serata di martedì a Rezzato. Una delle giovani donne coinvolte, una 30enne e una 20enne entrambe dell'Est Europa, è pure finita in ospedale.

Una rissa in piena regola, quella avvenuta nel parcheggio del distributore Q8 di via Padana Superiore. Una zuffa notata da una pattuglia della Polizia Locale di Mazzano,  che transitava lungo la statale che collega la città al Lago di Garda ed è immediatamente intervenuta per placare gli animi e riportare la calma prima che la situazione degenerasse ulteriormente.

Sono stati proprio gli agenti della Locale a chiamare il 112, poco prima della mezzanotte: sul posto si sono precipitate ambulanze e carabinieri. Una delle due prostitute è stata trasportata all'ospedale Città di Brescia, medicata per contusioni varie e giudicate guaribili in pochi giorni.

Stando a una prima ricostruzione, le due donne se le sarebbero date di santa ragione per questioni di spazi: una delle due vantava dei diritti di "esclusiva" per l'ambita zona in cui "battere" e avrebbe cercato di allontanare la rivale. Entrambe sono state inviate dai carabinieri a sporgere querela. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Qui batto io!”: rissa tra prostitute dal benzinaio, una finisce in ospedale

BresciaToday è in caricamento