Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Rezzato

Campo riempito di fanghi da defecazione, tanfo e odori invadono il paese

Decine le segnalazioni piovute in comune, tanto che il sindaco ha mobilitato Ats, Arpa e polizia locale

Aria davvero irrespirabile nei giorni scorsi a Rezzato. Un tanfo insopportabile ha invaso il paese, lo scorso giovedì, allarmando (e parecchio) i residenti. Le tante segnalazioni arrivate all'ufficio ecologia del Comune, hanno spinto il sindaco Davide Giacomini a far intervenire le autorità competenti.

Una vera e propria mobilitazione: una volta individuata la fonte del tanfo, un campo alle porte del paese, i tecnici dell'Ats e dell'Arpa, insieme alla polizia Locale, hanno fatto un sopralluogo alquanto approfondito. All'origine della puzza un'operazione di spandimento di liquami: il terreno sarebbe stato cosparso da fanghi da defecazione, cioè scarti di fognatura trattatati per diventare concime. 

Nulla di preoccupante o di nocivo per la salute: solo un'operazione di fertilizzazione, peraltro svolta nei modi e nei tempi previsti dal calendario regionale. Nessuna irregolarità e quindi nessun provvedimento nei confronti del proprietario del terreno.

Ad alimentare la puzza sarebbero state le particolari condizioni meteorologiche dei giorni scorsi. Una sgradevole situazione che potrebbe verificarsi ancora, senza che il Comune possa fare alcunché per arginare tanfo e miasmi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo riempito di fanghi da defecazione, tanfo e odori invadono il paese

BresciaToday è in caricamento