Cronaca

Rezzato: "tassa sui rifiuti" per le prostitute che sporcano troppo

Multa di 150 euro per chi abbandona sacchetti e quant'altro a lato della strada. Siepi e giardini privati scambiati per latrine

Una "tassa sui rifiuti" per le prostitute che sporcano troppo. Il Comune di Rezzato ha messo un'ordinanza che prevede una multa di 150 euro per chi abbandona rifiuti sul suolo pubblico, allo scopo di arginare lo spiacevole dono di sacchetti, fazzoletti e preservati abbandonati a lato della strada.

"NANO E DEFORME": LUCCIOLA RIFIUTA
LA PRESTAZIONE, LUI LA VIOLENTA

La misura è stata necessaria dopo la continue lamentele dei residenti, che si sono ritrovati gli "scarti di lavorazione" anche nei giardini e nelle siepi di casa.

Con l'intensificazione dei controlli da parte della Locale, inizialmente le "lucciole" sono state avvertite solo verbalmente. Visto il persistere di degrado e sporcizia, però, sono scattate le prime contravvenzioni. Dopo dieci multe comminate nell'arco di poche notti, la situazione è già visibilmente migliorata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rezzato: "tassa sui rifiuti" per le prostitute che sporcano troppo

BresciaToday è in caricamento