Timbravano in Comune, ma lavoravano in privato: arrestati due artigiani

Furbetti del cartellino anche a Rezzato: arrestati due dipendenti comunali che utilizzavano pure i mezzi del municipio per fare altri lavori, da un'altra parte

Anche a Rezzato i furbetti del cartellino: una coppia di dipendenti comunali che da circa un mese erano tenuti d'occhio dalla Polizia Locale, a seguito della segnalazione di un cittadino. E le indagini e gli appostamenti hanno confermato le accuse: i due operai del Comune, entrambi 50enni, invece di lavorare per il municipio si occupavano di piccoli lavoretti privati, probabilmente pure pagati in nero. Lo scrive il Giornale di Brescia.

I due sono stati arrestati e interrogati: davanti al giudice avrebbero confermato e ammesso le loro colpa. Ora sono tutti e due agli arresti domiciliari. I furbetti del cartellino, dicevamo: sono accusati a vario titolo di truffa, peculato e false attestazioni di presenze in servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' ancora da verificare da quanto sarebbe andata avanti la situazione. Non facile da interpretare: i due operai comunali infatti, una volta timbrato il cartellino, si muovevano per il paese (e non solo) utilizzando i mezzi del Comune di Rezzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Coronavirus, allarme focolaio nel Mantovano: 97 positivi in un'azienda agricola

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento