Cronaca Via Industriale, 24

Rezzato: una discarica di rifiuti tossici nel capannone abbandonato

Blitz dei Carabinieri nella zona industriale a ridosso della ferrovia: in un capannone abbandonato sono stati rinvenuti circa 7000 litri di sostanze liquide altamente tossiche, all'interno di decine di cisterne e di bidoni

Un capannone abbandonato al cui interno è stato rinvenuta una piccola discarica di rifiuti tossici. Succede a Rezzato, nella zona di Via Industriale che si affianca alla ferrovia, dove proprio oggi i Carabinieri sono intervenuti a seguito di alcune segnalazioni, e in corso di indagini che proseguivano da tempo.

All’interno di quella che un tempo era una fabbrica specializzata nella lavorazione del marmo è stato trovato di tutto: a preoccupare, in particolare, le decine di bidoni e di cisterne al cui interno sicuramente si trovano sostanze tossiche.

Lo confermerà in tempi brevi l’ARPA, che sta già effettuando i primi campionamenti. Lo confermano intanto le tante carcasse di animali ritrovate nel capannone: piccioni e topi, perfino un gatto. I bidoni, stando alle ultime stime, potrebbero contenere fino a 7000 litri di materiali liquido altamente pericoloso.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rezzato: una discarica di rifiuti tossici nel capannone abbandonato

BresciaToday è in caricamento