menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazze a passeggio, l’attacco del cinghiale: "ll mio cane fatto a brandelli”

Il terribile episodio lunedì pomeriggio a Rezzato: la vittima è una cagnetta di cinque anni di razza golden retriever. Tanta paura in paese: in zona ci sarebbero diversi cinghiali

Adrenalina a mille, e per lunghi attimi la sensazione di non potercela fare: questo quello che devono aver provato le tre ragazze bresciane che lunedì pomeriggio si sono ritrovate (quasi) faccia a faccia con un cinghiale inferocito. Con loro anche il cane Viola, un golden retriever di 5 anni, purtroppo ridotto in fin di vita dall'assalto del suide fuori controllo.

Lo scrive il Giornale di Brescia: l'episodio è accaduto a Rezzato, tre le vittime anche Roberta Peli, la proprietaria appunto della “piccola” Viola. Tutte e tre erano a passeggio con i cani, lungo il sentiero che parte dal convento francescano, verso la zona della Rasa costeggiando i vigneti dell'azienda agricola Maccaboni.

Il golden retriever, racconta Roberta, “si è infilata in un buco nella recinzione: non sono passati che pochi secondi che abbiamo sentito abbaiare e guaire. Ancor prima di capire cosa stava succedendo, Viola è ricomparsa, letteralmente fatta a brandelli, con la schiena scuoiata e la gola tagliata come se avesse ricevuto delle sciabolate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento