Rezzato: cittadini e poliziotti inseguono e arrestano un ladro

Notte di inseguimenti e di sirene a Rezzato. Lo scorso mercoledì sera tre albanesi hanno provato ad entrare in una villetta bifamiliare di una zona residenziale. Scoperti dalla padrona di casa, i tre malviventi si sono dati alla macchia, ma sono stati inseguiti e bloccati dalle forze dell'ordine, con l'aiuto dei cittadini.

Un lungo inseguimento in notturna. Sirene spiegate, inseguimenti, grida e residenti mobilitati per bloccare tre malviventi che avevano provato ad entrare in una villetta bifamiliare.

Scoperti dalla padrona di casa, i tre banditi di nazionalità albanese si sono dati alla macchia. La pattuglia dei carabinieri, arrivata sul posto dopo la chiamata al 112 della signora,  e gli agenti della locale, chiamati in rinforzo, hanno avviato la caccia all'uomo.

Ad aiutare le forze dell'ordine anche un agente fuori servizio della polizia di stato, che dalla finestra ha assistito alla sequenza. Con l'aiuto del vicino di casa marocchino, l'ex agente è intervenuto in soccorso dei colleghi per fermare uno dei tre malviventi. Ne è scaturita una colluttazione, durante la quale uno dei banditi, già noto alle forze dell'ordine, ha ferito alla testa l'ex agente e colpito alle gambe un vigile. 

Per entrambi sono state necessarie le cure mediche, per il ladro sono scattate le manette

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento