Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Rezzato

Slot machines e cocaina: genitori disperati, arrestato il pusher del bar

Sono stati mamma e papà di un giovane tossico a far scattare le manette per P.K., spacciatore di origini albanesi (di 50 anni) che vendeva la cocaina in un bar di Virle Treponti, a Rezzato

Droga e gioco costano cari: il 30enne chiedeva continuamente soldi ai genitori, anche con comportamenti aggressivi. Sono stati papà e mamma a chiedere aiuto alla Locale, che ha così cominciato gli appostamenti.

Fino a intercettare il pusher che vendeva la “roba” al figlio della coppia, spesso anche a credito. Debiti che si sarebbero accumulati, fino a rendere insostenibile la vita del giovane, caduto nella trappola della droga e del gioco.

Il 50enne albanese è stato arrestato: in attesa del processo per l'accusa di spaccio, il tribunale ha disposto la misura cautelare dell'obbligo di firma, tutti giorni alla caserma dei carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slot machines e cocaina: genitori disperati, arrestato il pusher del bar

BresciaToday è in caricamento