Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Stroncato dal cancro, muore ex consigliere comunale: lascia moglie e figlie

Remo Facchini si è spento domenica, a soli 62 anni, in un letto della Domus Salutis di Brescia. Da tempo lottava contro un tumore.

Foto d'archivio

Dolore a Braone, piccolo Comune dell'Alta Valcamonica, per la prematura scomparsa di Remo Facchini. Si è spento domenica in un letto dell'ospedale Domus Salutis, dov'era ricoverato: aveva solo 62 anni e da tempo lottava contro un tumore.

Una vita per la famiglia e per la comunità. Operaio metalmeccanico di professione, è stato eletto consigliere negli anni '90: per 5 anni  - dal 1990 al 1995 - è stato seduto tra i banchi del consiglio comunale, oltre ad aver fatto parte per lungo tempo del consiglio direttivo della locale sezione della Proloco. Si è sempre dato da fare per il suo paese, partecipando attivamente a tutti gli eventi organizzati.

Sono in molti a ricordarlo con profonda stima e decine i messaggi di cordoglio. "Eri il migliore: ci mancherà la tua simpatia", scrive Federico. "Sei stata una gran bella persona", è il messaggio di Anita. 

Tutto il paese in queste ore si sta stringendo attorno ai famigliari dell'ex consigliere, che lascia nel dolore la moglie Maria Grazie, le figlie Anna e Veronica e i fratelli Giacomo e Bortolo. L'ultimo saluto si terrà nel cimitero del paese, alle 14.30 di martedì pomeriggio, per permettere a tutta la comunità di prendere parte alla cerimonia funebre nel rispetto delle norme anti-contagio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato dal cancro, muore ex consigliere comunale: lascia moglie e figlie

BresciaToday è in caricamento