Cronaca

Brutale pestaggio nella notte: ragazzino a terra in un bagno di sangue

Un ragazzo appena maggiorenne è stato vittima di un brutale pestaggio la notte tra martedì e mercoledì a Remedello: sull'accaduto indagano i carabinieri

Foto d'archivio

Ci sono ancora tante domande senza risposta in merito all'aggressione (con brutale pestaggio) subita da un ragazzino di 18 anni che martedì notte è stato soccorso da un'ambulanza dell'Associazione nazionale carabinieri in Via Virgilio, un vicolo di Remedello: i soccorritori l'hanno trovato steso a terra, pieno di sangue, con lividi sul volto e sul corpo.

Ricoverato all'ospedale di Montichiari, per fortuna in codice verde, è stato subito interrogato dai carabinieri della Compagnia di Desenzano del Garda, cui sono state affidate le indagini. A quanto pare il ragazzo non avrebbe detto tutto quello che sarebbe veramente successo, lasciando spazio a qualche dubbio (per ora irrisolto).

Le indagini dei carabinieri

Quello che è certo è che stato colpito e aggredito: per quale motivo ancora non si sa. Non viene escluso neanche il litigio con futili motivazioni. Al vaglio degli investigatori anche le eventuali immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona. A dare l'allarme al 112, poco prima di mezzanotte, un residente del quartiere allarmato per le urla e il frastuono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutale pestaggio nella notte: ragazzino a terra in un bagno di sangue

BresciaToday è in caricamento