Cane preso a fucilate: taglia da 10.000 euro sul colpevole

Iniziativa shock di un'associazione animalista: 10mila euro di taglia per il cacciatore che ha impallinato il piccolo Tyler, un Jack Russel meticcio che ha rischiato di morire per le ferite

Il cane ferito (fonte Facebook)

Una taglia da 10mila euro per il killer (mancato) del Jack Russel meticcio che poche ore fa è stato ‘impallinato’ senza motivo, procurandosi profonde ferite e lacerazioni alle zampe posteriori. Con grande forza di volontà è riuscito a trascinarsi fino a casa, dove è stato prontamente soccorso – e accompagnato dal veterinario – dalla sua padrona.

L’ennesimo episodio di violenza sugli animali nel bresciano, questa volta a Remedello. A pagarne le conseguenze il piccolo Tyler, come detto un Jack Russel meticcio che sarebbe scappato di casa per qualche ora, spaventato da un temporale, per poi rientrare gravemente ferito.

Trafitto da numerosi pallini da caccia, sulle zampe posteriori. Forse in cerca di riparo si è addentrato in una proprietà in cui non era ben accetto, oppure è stata vittima di un gioco macabro e che poteva costare davvero caro. L’indignazione corre veloce: non solo il web, i vicini di casa di Francesca – la proprietaria del cane ferito – ma pure il sindaco Francesca Ceruti.

E intanto un'associazione animalista ha già messo in ‘palio’ una taglia da 10mila euro per chiunque riuscirà a rintracciare il folle ‘sparatore’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento