Cronaca

I cani fiutano l'auto 'imbottita': droga nascosta per oltre 150mila euro

58enne residente a Brescia arrestato in provincia di Ravenna

Nel corso del weekend appena trascorso, i militari del comando provinciale della Finanza di Ravenna hanno assestato un duro colpo al mercato dello stupefacente diretto verso la riviera romagnola. 

Nel corso di un servizio condotto con l’ausilio di unità cinofile, le Fiamme Gialle della Tenenza di Cervia hanno fermato per un controllo, presso la barriera autostradale della diramazione per Ravenna, un’auto di grossa cilindrata condotta da un 58enne residente a Brescia.

Immediatamente i cani antidroga Bac e Lucky hanno segnalato con insistenza la presenza di stupefacente nel bagagliaio del veicolo, attirando così l’attenzione dei finanzieri. Tra le intercapedini del bagagliaio, occultati negli spazi vuoti ricavati all’interno dell’auto, sarebbero stati trovati circa due chilogrammi di hashish suddiviso in venti panetti. 

Il conducente è stato subito condotto presso la caserma della Guardia di Finanza di Ravenna, dove un’approfondita perquisizione dell'auto ha permesso di recuperare, all’interno degli interstizi della carrozzeria, altri tre chilogrammi di hashish e un involucro sottovuoto contenente cocaina pura dal peso di circa 700 grammi. 

Sia le 50 tavolette di hashish sia la cocaina sequestrata sono risultate essere di elevato grado di purezza e, se immesse sul mercato locale, avrebbero potuto fruttare guadagni illeciti stimati in oltre 150mila euro. Al termine delle operazioni, il 'corriere' dello stupefacente è stato arrestato e condotto nel carcere di Ravenna a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Fonte: Ravennatoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cani fiutano l'auto 'imbottita': droga nascosta per oltre 150mila euro

BresciaToday è in caricamento