Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Rave a Zingonia: centinaia di denunce, 2mila i partecipanti

Terminato il raduno, devastata la struttura della ex Tnt. Denunce anche per furto e cumuli di rifiuti abbandonati

Sono stati identificati e denunciati una buona parte - si parla di alcune centinaia - dei 2 mila partecipanti, provenienti da tutta Europa, al rave party cominciato venerdì sera a Zingonia e terminato nel pomeriggio di ieri.

Alcuni giovani hanno tentato di allontanarsi in auto contromano per evitare i controlli dei carabinieri, ma sono stati comunque fermati.

Sono stati identificati anche alcuni degli organizzatori del rave, mentre si allontanavano con i furgoni carichi di materiale e strumentazione musicale e tecnica. Per tutti la denuncia, a piede libero, è per invasione e occupazione di proprietà privata.

Nei confronti di alcuni dei partecipanti è scattata anche quella per furto perché sorpresi a rubare in alcuni negozi di alimentari della zona. Non sono comunque mancate le lamentele dai titolari di alcune aziende della zona per i rifiuti abbandonati.


Problemi anche alla struttura della ex Tnt: i partecipanti al rave hanno devastato la struttura, sfondando controsoffitti, spaccando i vetri delle finestre, abbattendo alcuni muri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave a Zingonia: centinaia di denunce, 2mila i partecipanti

BresciaToday è in caricamento