rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca

Cocaina e funghi allucinogeni, poliziotto preso a morsi: ragazzo bresciano in manette

Tornava dal rave di Modena

Fermato mentre tornava da 'Witchtek 2022', il rave di Halloween andato in scena in un capannone abbandonato di Modena di cui si discute da giorni, per un ragazzo bresciano sono scattate le manette. Resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio: questi i reati che vengono contestati al 28enne di casa in città.

Per lui le manette sono scattate lunedì, alla stazione di Parma: alcuni poliziotti lo hanno notato e fermato lungo i binari. Una volta identificato, gli è stato chiesto di mostrare il contenuto dello zaino che portava in spalle. A quel punto il 28enne avrebbe cercato di scappare. Per ritagliarsi una via di fuga si sarebbe pure scagliato contro gli agenti, mordendo al braccio uno di loro.

È stato bloccato a fatica, poi è scattata la perquisizione dello zaino: dentro c'erano 14 involucri contenenti cocaina e altri 7 con sostanze di altro tipo, tra cui funghi allucinogeni. Anche la sua abitazione è stata controllata: lì la polizia ha scovato 8 etti di marijuana e 4 di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina e funghi allucinogeni, poliziotto preso a morsi: ragazzo bresciano in manette

BresciaToday è in caricamento