Cronaca Via Nazario Sauro

Rapina in villa a Trenzano: legati padre, madre e figlio

Tre malviventi hanno fatto irruzione in casa dopo aver forzato una portafinestra. Rubati soldi e gioielli

Ancora ladri in azione nella nostra provincia, questa volta a Trenzano dove, nella notte tra sabato e domenica - la stessa dell'omicidio a Serle - è stata presa di mira una villetta isolata in via Nazario Sauro.

Dopo aver forzato una portafinestra, tre malviventi hanno fatto irruzione nell'abitazione. Con indosso il passamontagna, armati di grossi cacciavite hanno affrontato i componenti della famiglia ancora svegli: padre, madre e figlio.

Ordinato loro di stare tranquilli, gli hanno legato mani e piedi utilizzando un grosso rotolo di nastro adesivo. A quel punto, hanno iniziato a svaligiare la casa, arruffando gioielli e denaro contante (circa mille euro), per poi scappare a bordo del fuoristrada di famiglia. Stando al figlio del coppia, i ladri erano originari dell'Est Europa.

ERBUSCO: SI FANNO APRIRE LA CASSAFORTE TENENDO LA MOGLIE IN OSTAGGIO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in villa a Trenzano: legati padre, madre e figlio

BresciaToday è in caricamento