Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Fratelli Ugoni

Aggredito alle spalle, le mani al collo e poi i pugni: violenta rapina in centro

Giovane ladro arrestato in meno di un'ora grazie all'intervento della Polizia di Stato: ecco cos'è successo

Violenta rapina in Via Fratelli Ugoni a Brescia: ma grazie al provvidenziale intervento della Polizia di Stato l'aggressore è stato arrestato in meno di un'ora. La vittima ha riferito di essere stato rapinato mentre passeggiava con il proprio cane: sarebbe stato aggredito alle spalle, un braccio intorno al collo e poi pugni a raffica, per fiaccare la sua resistenza, fino alla rapina della catenina d'oro che portava con sé.

Il giovane ladro, 33 anni, è stato inseguito sia dal rapinato che da alcuni passanti, ma è riuscito a svignarsela a piedi. Non per molto: gli agenti della Squadra volante, intervenuti in pochi minuti, hanno ricostruito in breve tempo i fatti e subito dato il via alle ricerche del fuggitivo.

L'uomo è stato intercettato un'ora dopo, in Via Martino Franchi: è stato riconosciuto dalla vittima e da un testimone, e per questo arrestato con l'accusa di rapina aggravata. Visti i suoi numerosi precedenti, l'arresto è stato convalidato: resterà in carcere in attesa del giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito alle spalle, le mani al collo e poi i pugni: violenta rapina in centro

BresciaToday è in caricamento