menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Trattoria La Rossa di Centenaro © Bresciatoday.it

Trattoria La Rossa di Centenaro © Bresciatoday.it

Terrore al ristorante: ladro armato di accetta, titolare spara un colpo di pistola

Notte da incubo alla Trattoria La Rossa di Centenaro: il titolare dello storico ristorante, il 74enne Luigi Gallina, ha sparato un colpo di pistola per spaventare un ladro

Se l'è trovato di fronte, quasi faccia a faccia, lui armato di pistola e il ladro che brandiva invece un'accetta recuperata poco prima dal capanno degli attrezzi: “Gli ho detto di andarsene, che ero armato, ma lui ha reagito e ha cercato di colpirmi. Allora ho sparato un colpo a terra, non volevo colpirlo ma solo spaventarlo”. Parola di Luigi Gallina, 74enne e storico titolare – anche se il testimone è già passato al figlio Cristiano – della storica Trattoria La Rossa di Centenaro.

Come raccontato da Bresciaoggi, sabato notte in località Montelungo sono tornati i ladri: intorno alle 2.30 hanno forzato una porta del ristorante, al piano terra, hanno svuotato la cassa e una cassetta piena di monete (quasi 600 euro in tutto il bottino) e rubato un paio di orologi di marca al piano di sopra, dove il signor Luigi ancora abita con la moglie Bianca Iori.

“Eravamo a dormire al secondo piano, quando ho sentito un rumore e sono sceso a vedere – racconta ancora Luigi – Con me avevo la pistola, ho visto un'ombra in fondo al corridoio, dietro alla porta socchiusa mi sono trovato il ladro, incappucciato. Minimo erano in due, forse in tre: uno di sopra e l'altro di sotto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento