Rapina a mano armata in Tabaccheria

I Carabinieri sono sulle tracce dei rapinatori che avrebbero minacciato con una pistola il barista di un bar-tabaccheria a Castelletto di Leno. Al vaglio tutte le registrazioni delle telecamere lungo i possibili percorsi dei malviventi.

Una rapina pistola alla mano quella messa a segno nei giorni scorsi in un bar tabaccheria di Castelletto, frazione di Leno. Un passamontagna sul volto che però non è bastato per impedire alle indagini di proseguire.

Erano le 22 quando i rapinatori sono entrati nel bar tabaccheria che si affaccia sulla rotonda, proprio all'ingresso della frazione di Leno.

Un blitz di pochi minuti, due soltanto i malviventi. Presente solo il titolare, i ladri hanno forse aspettato un momento di calma per non rischiare che la presenza di clienti complicasse la situazione. 

Una volta entrati, mentre uno faceva da palo l'altro ha puntato verso il barista la sua arma da fuoco, che si sospetta fosse una riproduzione giocattolo senza il tappino rosso di sicurezza.

Minacciata, la vittima ha dovuto consegnare le banconote presenti nel registratore di cassa. Gli  uomini sono fuggiti via, forse all'esterno ad attenderli un mezzo guidato da un complice.

I Carabinieri hanno esaminato le immagini del sistema di videosorveglianza e delle altre telecamere presenti lungo il percorso presumibilmente fatto dalla banda prima e dopo il blitz e sembrano avere una pista ben precisa da seguire per risalire agli autori del colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento