Cronaca

Sarezzo: rapinatore mascherato assalta il supermercato “Di Più”

Il volto celato da una maschera di Halloween e una pistola in pugno per minacciare le cassiere. Il bandito "travestisto" se n'è andato con poco più 1000 mille euro.

Per non farsi riconoscere ha indossato una maschera di Halloween, per farsi consegnare l'incasso una pistola, che potrebbe essere giocattolo. Questo lo stratagemma usato dal bandito che, alle 19.30 di giovedì sera, è entrato in azione al supermercato “Di Più” di Sarezzo.

Il rapinatore ha fatto irruzione nel supermercato poco prima dell'orario di chiusura, ha minacciato le due commesse in servizio con una pistola, obbligandole ad entrare nel ripostiglio dove le chiuse a chiave. In questo modo il bandito ha potuto agire indisturbato, prelevare dalla cassa un somma di poco superiore ai 1000 euro e darsi alla macchia.

La dinamica della rapina, come l'identikit del malvivente, ricordano l'assalto al Bar Bistrò di via XX Settembre a Rezzato, avvenuto poco tempo fa. Anche in quel caso il bandito era mascherato e aveva minacciato la titolare del bar con una pistola, andandosene con 400 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarezzo: rapinatore mascherato assalta il supermercato “Di Più”

BresciaToday è in caricamento