Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Centro / Viale della Stazione

Percosse e rapina in un bar in Stazione: tre in manette

E’ durata poco la fuga di tre immigrati che giovedì sera hanno malmenato, a scopo rapina, il cliente di un bar in Stazione a Brescia: una volta raggiunti dalla Polizia sono stati arrestati

Spavaldi, senza paura, dettavano legge dentro e fuori la Stazione da diverse settimane. Secondo gli agenti potrebbero essere i tre nordafricani arrestati giovedì i componenti di una gang che si è resa protagonista di furti, ricettazione, aggressioni e rapine, come quella messa a segno proprio giovedì sera. 

Il locale dove i tre immigrati, che hanno un’età di 28, 24 e 19 anni, sono entrati in azione è il “Bar del centro” di viale della Stazione. Intorno alle 20 i malviventi hanno preso di mira un giovane cliente, colpevole solo di avere un cellulare da rubare e poi rivendere ad altri immigrati. Prima il ragazzo è stato insultato, poi violentemente aggredito, con schiaffi e pugni, fino a che ha dovuto consegnare il Nokia che aveva inutilmente cercato di nascondere. Una volta lasciata sola, la vittima ha chiamato la Polizia, alla quale ha riportato un preciso identikit dei rapinatori, descrivendone anche i vestiti.  

I tre questa volta non hanno fatto in tempo a rivendere il cellulare sottratto: una volante ne ha immediatamente bloccati due in via Solferino, mentre il terzo è stato individuato in via Botticelli intorno alle 22:15. La cattura di quest’ultimo è stata piuttosto movimentata: l’immigrato infatti ha fatto in tempo a sfondare a calci il vetro di una pensilina degli autobus prima di essere bloccato e portato in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percosse e rapina in un bar in Stazione: tre in manette

BresciaToday è in caricamento