Cronaca Via X Giornate

Rapina violenta a Rovato: dipendente trascinata a forza verso la cassaforte

Rapinatore in azione alle 10 del mattino, nella sala slot Mr.Jackpot di Via X Giornate a Rovato: la commessa, una ragazza di soli 20 anni, viene aggredita e minacciata. Furto da 11500 euro, tutti in contanti

Un colpo da 11mila e 500 euro in contanti alla sala slot Mr.Jackpot di Rovato, in Via X Giornate. Una rapina in pieno giorno, circa alle 10 del mattino, mentre nella sala giochi non mancavano nemmeno un paio di clienti, troppo impegnati però a giocare alle slot machines per accorgersi di quanto stava accadendo.

Il rapinatore si è infatti intrufolato nella sala come se fosse un normale cliente. Ha atteso il momento giusto tenendo d’occhio l’orologio, poi di colpo si è alzato il bavero della giacca e ha si è coperto il volto con una sciarpa, facendo attenzione a non farsi riprendere dalle telecamere di videosorveglianza.

A questo punto ha aggredito la cassiera, una ragazza di soli 20 anni ancora sotto shock, l’ha trascinata con forza verso la cassaforte, l’ha minacciata e le ha intimato di non dire una sola parola, né tantomeno di gridare. Una volta raggiunta la cassa si è fatto consegnare il bottino in contanti, già quantificato in 11500 euro.

Poi, la fuga: dileguatosi rapidamente tra le vie del paese, senza che nessuno lo vedesse. Solo in ritardo i due clienti si sono accorti che qualcosa non andava, guardando la giovane commessa bianca in volto e tremante in un angolo del locale. Sono stati loro poi ad avvisare i Carabinieri, giunti sul posto con il supporto della Sezione Scientifica.

Proprio gli uomini della SIS cercheranno di recuperare indizi decisivi per rintracciare il rapinatore poi fuggito. Con loro anche i militari delle stazioni di Chiari e Rovato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina violenta a Rovato: dipendente trascinata a forza verso la cassaforte

BresciaToday è in caricamento