Rapina al Matchpoint di via Zima: bottino di 20mila euro

Ultimo giorno dell'anno con rapina per la sala scommesse Sisal Matchpoint di via Carlo Zima a Brescia. Malviventi via con l'incasso della giornata, circa 20mila euro.

Se ne sono andati dalla sala di scommesse con 20mila euro in tasca, ma non si trattava di una vincita, bensì di una rapina. La sera di San Silvestro due malviventi hanno preso di mira l'agenzia Sisal Matchpoint di via Carlo Zima in città riuscendo a farsi consegnare l'incasso della giornata.

La sala era già chiusa, titolare e dipendente stavano effettuando i conteggi di fine giornata quando sono stati sorpresi dai due rapinatori che avevano il volto coperto da un passamontagna e pistole in mano. Senza opporre resistenza i due impiegati hanno consegnato l'incasso, dopodiché i malviventi hanno lasciato l'agenzia.

Lanciato l'allarme a tutte le pattuglie attive in città, i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo presso la sala scommesse, dove hanno rilevato che i rapinatori sono entrati utilizzando una finestra sul retro, interrato, del locale. Con ogni probabilità il colpo è stato preparato nei giorni precedenti anche grazie a sopralluoghi in agenzia, per questo motivo le forze dell'ordine passeranno al vaglio tutti i video delle telecamere presenti dentro e fuori la sala.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento