menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina a mano armata in una gioielleria di viale Duca degli Abruzzi

I due rapinatori hanno minacciato con la pistola la proprietaria del negozio e i due figli sopraggiunti in un secondo meomento. Il tutto un'attimo prima della chiusura

Aveva appena digitato il codice per disattivare l'allarme, quando è stata presa da dietro, spinta nel negozio, buttata a terra e tenuta ferma con una pistola puntata alla tempia. Sono stati attimi di vero terrore per la titolare della gioielleria Assodiori, una signora di 65 anni che gestisce l'attività col resto della famiglia. La signora non ha avuto nemmeno tempo di capire cosa stesse succedendo quando si è ritrovata col volto a terra. Due i banditi in azione, entrambi col volto coperto da passamontagna. Dopo aver svaligiato il negozio (ancora da definire nel dettaglio la merce prelevata, e il suo valore) i due hanno imbeccato sull’uscio il figlio della titolare. Anch'egli è stato tenuto lontano con la pistola. I banditi se ne sono andati minacciando anche la figlia della titolare che stava sopraggiungendo col passeggino. I rapinatori hanno rapidamente fatto perdere le loro tracce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento