Bagnolo: rapina al LiDL, uomo colpito col calcio della pistola

Malviventi in azione poco prima dell'orario di chiusura, al supermercato Lidl di Bagnolo Mella: due banditi armati di pistola hanno fatto irruzione, hanno aggredito i dipendenti, si sono fatti consegnare il denaro

Rapina a mano armata al Lidl di Bagnolo Mella, preso di mira a pochi minuti dall’orario di chiusura da una coppia di malviventi, che sono riusciti a farsi consegnare qualche centinaio di euro, il denaro contenuto nelle casse.

Attimi di panico, e di violenza: i due uomini, il primo coperto con un casco integrale, il secondo con in testa una parrucca, hanno minacciato i dipendenti pistola in pugno, ne hanno colpito uno al collo con il calcio dell’arma.

In ultimo hanno 'scambiato' un dipendente per il direttore: mani al collo e minacce, per farsi aprire la cassaforte. Un colpo riuscito solo a metà, e dunque la fuga quando ancora era chiaro. Indagano i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento