Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Via Nazionale

Pistola in faccia e minacce di morte: colpo da 10.000 euro

Malviventi in azione sabato pomeriggio, prima che facesse buio: sono entrati dal retro del Jysk di Raffa di Puegnago, hanno minacciato con una pistola le ultime due commesse rimaste. Un bottino da circa 10.000 euro

E' ancora caccia grossa in Valtenesi e dintorni ai due rapinatori mascherati che sabato sera hanno minacciato con una pistola le commesse del negozio Jysk di Raffa di Puegnago, lungo Via Nazionale e a poche centinaia di metri dal confine con Manerba. Una zona ricca di attività commerciali – solo in quello stabile se ne contano altri tre – e in cui ora è tornata la paura.

I malviventi hanno agito quando ancora c'era chiaro, mentre le dipendenti del negozio di mobili e affini stavano facendo i conti di giornata, non appena chiuse le casse. Forse prima delle 20 quando i due banditi entrano in azione: volto coperto, movimenti rapidi ma precisi, pistola in pugno e minacce – anche di morte – alle due povere commesse.

Terrorizzate, non hanno potuto fare altro che consegnare il bottino ai ladri, ancora da quantificare ma che probabilmente potrebbe sfiorare i 10mila euro. Sono entrati dal retro, di soppiatto: hanno colto di sorpresa le commesse, le hanno spaventate a dovere prima di darsela a gambe, forse in direzione Salò.


Posti di blocco e ricerche serrate in tutta la zona, da parte dei Carabinieri. Purtroppo non si conosce il mezzo con cui i ladri sarebbero scappati, e non si esclude che l'auto utilizzata per la fuga possa già stata abbandonata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola in faccia e minacce di morte: colpo da 10.000 euro

BresciaToday è in caricamento