Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Bagnolo Mella

Panico al supermercato: vigilante e dipendenti picchiati dai ladri

Da furto a rapina, fermati due giovani stranieri

Un furto che si è tramutato in rapina con un ferito e due contusi. È quanto accaduto nella tarda mattinata di mercoledì al supermercato Italmark di Bagnolo Mella. Nello store di Via della Stazione, intorno alle 11.30, due uomini di origini straniere, di 32 e 33 anni, dopo aver sottratto numerose bottiglie di alcolici dagli scaffali del reparto liquori, si stavano dirigendo verso l’uscita con la chiara intenzione di non voler pagare la merce.

Calci, pugni e testate

Dopo aver varcato la barriera antitaccheggio, sarebbero stati allora avvicinati e bloccati da un addetto alla vigilanza e da due dipendenti dell’esercizio commerciale: attimi concitati in cui si sarebbe consumata una vera e propria aggressione, con il ladro 33enne che si sarebbe scatenato con pugni, calci e perfino testate al volto, provocando contusioni e lesioni varie ai lavoratori del supermarket. Dopo la zuffa, i due rapinatori hanno tentato di darsela a gambe, ma non sono andati lontano.

L’arrivo dei carabinieri

Sono stati infatti subito intercettati da due gazzelle dei carabinieri di Bagnolo Mella e Manerbio: i fuggitivi sono stati intercettati e assicurati alla giustizia. Il 33enne è stato arresto in flagranza di reato con l’accusa di rapina impropria (la refurtiva, nel frattempo, è stata restituita ai legittimi proprietari): il suo complice è stato invece solo denunciato, per tentato furto aggravato. Giovedì mattina la convalida dell’arresto: il 33enne è stato tradotto in carcere in attesa del processo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico al supermercato: vigilante e dipendenti picchiati dai ladri
BresciaToday è in caricamento