menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina al furgone delle slot: via con 10mila euro di incassi

Preso di mira il furgoncino di una ditta che aveva appena svuotato le slot machine di alcuni bar della zona. Sotto shock il giovane dipendente, minacciato con una pistola.

Dopo averlo inseguito a lungo, una volta fuori dai centri abitati, l’hanno costretto ad accostare, sono scesi dall’auto e gli hanno puntato in faccia una pistola. È una vera e propria rapina “da film” quella subita dal dipendente, classe 1987, di una ditta che fornisce a bar e tabaccherie le slot machine. 

Il fatto si è verificato nei giorni scorsi nella campagna di Castrezzato. Il trentenne alla guida di un furgone Fiat Ducato era impegnato nel solito giro di prelievo degli incassi delle slot, quando è stato affiancato da una Bmw nera sulla quale viaggiavano i due rapinatori. Scesi dal mezzo col volto coperto e i guanti, i due malviventi hanno costretto - sotto la minaccia di una pistola - l’autista ad aprire lo sportello del furgone. 

Preso il trolley contenente l’incasso delle slot, circa 10mila euro in contanti di piccola taglia, i due rapinatori se ne sono andati facendo perdere le loro tracce. Al dipendente non è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri, giunti rapidamente sul posto assieme ad un’ambulanza per la vittima del colpo, in stato di shock. Le indagini sono in corso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento