Cronaca Manerbio / Via San Martino del Carso

Coltello puntato contro il commesso, rapina da incubo in un negozio

Volto scoperto e coltello in mano, un bandito ha fatto irruzione in un negozio del complesso Commerciale 'Leone' di Manerbio: ha minacciato il cassiere e si è fatto consegnare l'incasso della giornata

Foto d'archivio

Colpo in un negozio cinese di Manerbio. Sabato sera, all'ora di chiusura, un uomo armato - ma con il volto scoperto - ha varcato la soglia di un'attività del complesso commerciale 'Leone' di via San Martino del Carso e si è presentato alla cassa stringendo tra le mani un coltello. 

Per farsi consegnare l'incasso della giornata non avrebbe nemmeno dovuto pronunciare la frase di rito dei rapinatori. Il giovane commesso, con gli occhi fissi sul suo smartphone, non si sarebbe accorto di nulla finchè non si è trovato una lama a pochi centimetri dal viso. 

Il malvivente avrebbe fatto tutto da solo: con una mano avrebbe puntato l'arma contro il ragazzo, con l'altra avrebbe aperto la cassa, infilandosi in tasca un bel mazzetto di banconote. Afferrato il bottino, circa 400 euro, il rapinatore si è quindi dileguato fuggendo in strada a gambe levate. 

Tutto è accaduto in una manciata di minuti: il volto del bandito, così come l'intera scena della rapina, è stato immortalato dalle telecamere del circuito di sorveglianza del negozio. Immagini preziosissime per i Carabinieri di Verolanuova, che indagano sull'episodio. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello puntato contro il commesso, rapina da incubo in un negozio

BresciaToday è in caricamento