Cronaca

Finito il coprifuoco, tornano le rapine notturne: vittima trovata terrorizzata in strada

I due ladri sono stati facilmente individuati dagli agenti della Volante

Pensavano di non essere scoperti i due ragazzi che, nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 giugno, sono stati denunciati dagli agenti della Volante per aver rubato il telefono ad un giovane nel parco Gallo a Brescia.

Gli agenti hanno notato in via Cefalonia un ragazzo, visibilmente scosso, che camminava sul marciapiede. Una volta fermato, ha raccontato che qualche minuto prima alcuni giovani gli avevano rubato il cellulare, delle cuffie bluetooth e 20 euro in contanti al parco. Grazie alla descrizione fornita dal ragazzo, gli uomini della Volante hanno identificato i due piccoli criminali.

Durante la perquisizione, i ladri sono stati trovati in possesso delle cuffie e del denaro sottratto, indicando il luogo dove avevano nascosto il cellulare. I due - un maggiorenne ed un minorenne - sono stati denunciati con l’accusa di rapina impropria in concorso. Gli agenti hanno riconsegnato la refurtiva al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finito il coprifuoco, tornano le rapine notturne: vittima trovata terrorizzata in strada

BresciaToday è in caricamento