Colpo alla banca Valsabbina di San Polo: due arresti

La rapina poco dopo le 11 di lunedì mattina. I due malviventi, una coppia di italiani sulla trentina, sono stati fermati dagli agenti della volante mentre fuggivano a piedi.

La filiale della banca Valsabbina di San Polo - Copyright©Bresciatoday

Giovani e probabilmente disperati. È l'identikit della coppia, un uomo e una donna di circa trent'anni, che poco dopo le 11 di lunedì mattina, ha rapinato la filiale della Banca Valsabbina. Sono stati stati fermati dagli agenti della volante a una manciata di minuti dal colpo.

Il giovane, autore materiale della rapina, è entrato nella filiale passando per le bussola, approfittando del caos dell'ora di massima affluenza. Una volta dentro, ha minacciato i 3 cassieri con un taglierino, intimandoli di aprire le casse e tirare fuori i soldi.

Arraffate poche centinaia di euro, il malvivente, che ha agito a volto scoperto, ha raggiunto la compagna che lo aspettava nel parcheggio. I due si sono dati alla fuga a piedi, ma sono stati raggiunti, poco più tardi, dai poliziotti allertati immediatamente dal personale della banca.

Al momento della rapina nella filiale erano presenti 5 dipendenti e parecchi clienti. Molto lo spavento, ma fortunatamente nessuna conseguenza né per il personale della banca, né per la clientela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento