Cronaca

Un'ora e mezza di 'delirio' nella notte: 5 ragazzi ubriachi finiscono in ospedale

Lavoro extra per gli uomini del 118

Foto d'archivio

Cinque ragazzi finiti in ospedale, soccorsi da altrettante ambulanze, a causa del troppo alcol ingurgitato; e il tutto nell'arco di circa un'ora e mezza. Quella tra sabato e domenica è stata una nottata movimentata, purtroppo per futili motivi, per il 118 bresciano. 

Il primo allarme per un'intossicazione etilica è scattato alle 3.30 in via Silvio Pellico a Brescia, zona Carmine, dov'era collassato un ragazzo di 27 anni: il giovane è poi stato portato al Sant'Anna per ricevere le cure del caso. 

Passano sette minuti, ed ecco che un'altra autolettiga è dovuta intervenire in via Tirandi (sempre in città) per un 24enne trovato al limite del coma etilico: è stato portato al Città di Brescia e lì ricoverato. 

Dopo poco più di un'ora – sono le 4.40 – e un 20enne è stato trovato ubriaco fradicio in via Malta: i sanitari di Brescia Soccorso l'hanno portato alla Poliambulanza. 

Tre minuti più tardi (stavolta siamo a Desenzano), una ragazza di 28 anni è stata raggiunta nella zona industriale di Via Mella dalla Croce Rossa e portata nel vicino ospedale gardesano. 

Infine, l'ultima chiamata è arrivata alle 4.47, per un 26enne collassato in piazza Cavour a Castenedolo; il giovane è stato ricoverato in codice giallo a Montichiari.

Nessuno dei ragazzi è in gravi condizioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'ora e mezza di 'delirio' nella notte: 5 ragazzi ubriachi finiscono in ospedale

BresciaToday è in caricamento