Sprofonda nelle acque: le disperate ricerche del ragazzo scomparso

Avrebbe raggiunto a nuoto le sponde di Salò, all'altezza del Chiosco Mù: stremato, si sarebbe appoggiato al muretto prima di rituffarsi di nuovo. Di lui non si hanno più notizie, ricerche serrate in tutto il Basso Garda

Ricerche serrate e in tutto il Basso Garda per il giovane turista tedesco di circa 25 anni che sarebbe scomparso nelle acque di Salò nella tarda serata di martedì, poco prima della mezzanotte. L’ultimo avvistamento proprio di fronte al Chiosco Mù, sulla spiaggia di fronte alla strada bassa che da Portese porta poi in centro al paese.

Parecchio strana anche la dinamica: il giovane è stato visto arrivare sulla riva, stanchissimo. Lo hanno aiutato a riprendersi, ad appoggiarsi sul pontile. Ma sono bastati pochi attimi prima che il turista si rituffasse in acqua, prendendo il largo.

Di lui poi nessuna notizia, e le ricerche che si fanno serrate. Non si esclude l’ipotesi di un annegamento: alcuni testimoni avrebbero giurato di averlo visto sprofondare nelle acque, al buio. In campo varie squadre di Guardia Costiera, Vigili del Fuoco e Volontari del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento