Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Covid, ragazzo di 19 anni intubato alla Poliambulanza: è in gravi condizioni

L'età media degli attuali ricoverati nei nosocomi bresciani è di 71 anni, ma, tra i casi più gravi, c'è anche un ragazzo e due 40enni

La terza ondata di coronavirus che ha travolto il Bresciano sta colpendo soprattutto i più giovani: da inizio marzo, infatti, quasi il 60% dei nuovi casi riguarda persone con meno di 50 anni (di cui 964 sono ragazzi under 24). Venerdì i nuovi casi sono stati 1.122: la provincia non aveva mai superato 4 volte quota mille nell'arco di una settimana.

Se l'età media delle vittime resta molto alta – in città è di 81 anni, secondo l'ultimo report della Loggia –, si abbassa invece quella degli attuali ricoverati (71 anni). Guardando alla sola Poliambulanza di Brescia, in Rianimazione ci sono anche due 40enni e, purtroppo, anche un giovane intubato a soli 19 anni: secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, le sue condizioni sarebbero gravi.


"Negli ultimi giorni i medici degli ospedali lombardi stanno ricoverando più di 100 pazienti nuovi al giorno – ha detto all'agenzia Adnkronos Antonio Pesenti, coordinatore della Rete di Rianimazioni della Lombardia –. Giovedì sono stati 34 al Civile, 26 nei tre presidi dell’Asst Garda, 8 in Franciacorta, 5 in Valcamonica, 18 in Poliambulanza, 15 nelle cliniche del Gruppo San Donato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, ragazzo di 19 anni intubato alla Poliambulanza: è in gravi condizioni

BresciaToday è in caricamento