Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Torbole Casaglia

Ubriache da non stare in piedi, due ragazze in ospedale

Notte da dimenticare per gli operatori sanitari

La serata era già cominciata male, malissimo: con due interventi dell'ambulanza, quasi in contemporanea poco prima di mezzanotte a Concesio e Paratico, per soccorrere due ragazzi di 18 e 16 anni che si erano sentiti male per aver bevuto troppo, ricoverati in ospedale (al Sant'Anna di Brescia e a Chiari) per intossicazione etilica. Ma è proseguita ancora peggio.

Nel cuore della notte, poco dopo le 2, a Torbole Casaglia è stato necessario l'intervento di due ambulanze per soccorrere due ragazze, entrambe di 20 anni, che avevano alzato un po' troppo il gomito. Come riferisce Areu, l'Agenzia regionale di emergenza urgenza, tutto è successo nella zona (centrale) di Via Fornaci, non lontano dal campo sportivo.

Un sabato sera da dimenticare

Un sabato sera, comunque, da dimenticare. Le prime avvisaglie ancora in prima serata, con due interventi a Iseo (intorno alle 21.30) e a Corte Franca (un'ora più tardi) per soccorrere due adulti così ubriachi da aver bisogno di supporto sanitario: un ragazzo di 29 anni e un uomo di 59. Quindi il troppo alcol non è un problema solo di giovani e giovanissimi.

La nottata è proseguita con gli interventi citati, e altri ancora: ambulanze a Cigole dopo l'una per un uomo di 52 anni, un'ora più tardi a Lonato per un ragazzino appena 18enne. E ancora, tra le 3 e le 4, una donna di 53 anni soccorsa a Rivoltella, un ragazzo di 21 soccorso a Brescia, in Largo Torrelunga. Per gli ultimi due interventi, era quasi mattina: tra le 5 e le 6 ancora a Brescia, per un ragazzo di 20 anni, e a Villa Carcina per una ragazzina di appena 17.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriache da non stare in piedi, due ragazze in ospedale

BresciaToday è in caricamento