Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Quinzano d'Oglio

Il bus è sovraffollato, ragazzina non timbra il biglietto e viene multata: "Non paghiamo"

L'episodio nei giorni scorsi su un bus della linea Cremona-Quinziano: una 15enne bresciana si è vista comminare una multa da 51 euro per non aver timbrato il biglietto. I genitori hanno annunciato di voler fare ricorso

È salita sul bus dopo la scuola e non ha obliterato il biglietto. Durante il viaggio verso casa è quindi scattata la multa, comminata da un controllore salito sul mezzo pubblico. Una sanzione che ha scatenato l'ira dei genitori della ragazzina, una 15enne di Quinzano d'Oglio che frequenta l'istituto Anguissola di Cremoma. 

"È un'ingiustizia e nostra figlia è rimasta molto scossa", hanno raccontato i genitori della ragazzina al quotidiano La Provincia di Cremona. Stando alla versione fornita dai famigliari, quando la 15enne è salita sul mezzo l'obliteratrice era spenta, poi non sarebbe più riuscita a timbrare il biglietto a causa del sovraffollamento dell'autobus, partito da Cremona e diretto a Quinzano d'Oglio.  

Il controllore non avrebbe però creduto al racconto della ragazzina, infliggendole una multa da 51 euro per l'infrazione commessa. Una volta rincasata, la 15enne ha raccontato l'episodio ai genitori:  fidandosi ciecamente della versione della figlia, hanno deciso di intraprendere una battaglia legale: "Non paghiamo la multa, ma facciamo ricorso al prefetto perché venga annullata" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bus è sovraffollato, ragazzina non timbra il biglietto e viene multata: "Non paghiamo"

BresciaToday è in caricamento