menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensionato ruba al cimitero: in casa sua ritrovate migliaia di ceri e candele

Dopo aver tenuto sotto scacco l'intero cimitero, grazie agli appostamenti della Polizia locale un pensionato è stato finalmente scoperto

Dopo decine di segnalazioni agli agenti di Polizia locale, in seguito ad altrettanti episodi, il responsabile dei furti che da diversi mesi si verificano nel camposanto di Quinzano d'Oglio è stato finalmente individuato. Il protagonista di questa strana vicenda è un pensionato con la passione per le candele. 

Qualcuno aveva (senza tutti i torti) ipotizzato si potesse trattare di furti su commissione eseguiti per accontentare qualche setta che necessitava di candele per i propri riti esoterici. La realtà invece era ben diversa: il pensionato aveva semplicemente la passione per candele e ceri, passione sfociata in vera e propria cleptomania. 

Dopo che l'hanno finalmente colto in flagrante mentre si appropriava di una candela, gli agenti della Locale hanno fatto un sopralluogo nella sua abitazione, dove hanno trovato migliaia di ceri e candele. Nessuna denuncia è stata presentata a carico del pensionato. Un paio di anni fa, lo stesso camposanto fu visitato da ladri che anziché le candele rubarono rame e altri oggetti di valore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento