Cronaca

Rapina da incubo: donna narcotizzata, razziati 2.000 euro di soldi e gioielli

A Provaglio d'Iseo un'anziana di 79 anni è stata narcotizzata e derubata in casa: sull'accaduto indagano i carabinieri

Anziana di 79 anni narcotizzata e derubata in casa: è successo domenica pomeriggio a Zurane, frazione di Provaglio d'Iseo. “Erano in tre e una mi si è avvicinata chiedendo se avevo dei giornali vecchi, aveva un aspetto cordiale e mi sono fidata – ha raccontato la vittima a Bresciaoggi – Le ho detto di aspettare fuori mentre andavo a prendere qualche rivista. Ho fatto pochi passi e mi sono sentita stranamente spossata: dopo aver fatto i tre gradini del portico non mi ricordo più nulla”.

Da qui l'ipotesi che la donna possa essere stata stordita, così da lasciare libero accesso alle tre ladre. Anche il cagnolino della 79enne sarebbe stato in qualche modo narcotizzato. Le malviventi avrebbero allora ripulito l'abitazione di soldi e gioielli, per un valore di oltre 2mila euro, prima di far perdere le loro tracce.

Narcotizzata insieme al cane, si riprende dopo 3 ore

La vittima si sarebbe ripresa dopo circa tre ore dall'accaduto. Ha subito allertato la nipote, che ha sua volta ha denunciato la cosa ai carabinieri. Le indagini sono state affidate ai carabinieri della compagnia di Chiari: le ricerche si estendono dal lago d'Iseo all'Ovest bresciano fino alla provincia di Bergamo.

Le tre ragazze, dai modi gentili e di bell'aspetto, avrebbero cercato di derubare altri anziani a Provaglio d'Iseo, senza successo: si fingono volontarie in cerca di vestiti e giornali per una fantomatica associazione, poi invece tentano di entrare in casa. Prima di andare a segno ci avrebbero provato almeno tre volte, in altre abitazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina da incubo: donna narcotizzata, razziati 2.000 euro di soldi e gioielli

BresciaToday è in caricamento