rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Desenzano del Garda / Castiglione delle Stiviere

Soldi e orologi, sesso a pagamento con ragazzini di 15 anni: arrestato

L'inchiesta sulla prostituzione minorile non si ferma: altre cinque persone coinvolte, quattro indagati e un arresto. In manette un 42enne di Castiglione delle Stiviere: ai minori avrebbe offerto soldi, orologi e popper da sniffare

Prostituzione minorile nel Bresciano, l’inchiesta infinita: coinvolte altre cinque persone. Di queste uno è stato arrestato, gli altri quattro sono indagati: dalla Bassa al Garda, e pure oltre confine. In arresto (ma è ai domiciliari) ci è finito Cristian Cherubini, 42enne di Castiglione delle Stiviere.

Nel registro degli indagati altre quattro persone, di cui uno già noto: si tratta di Claudio Tonoli, già sotto processo per i fatti della prima inchiesta denominata Baby Parking e coordinata dalla Polizia Locale di Montichiari.

Oltre a lui, nell’ultima tranche di iscrizioni al registro della Procura, risultano indagati un 38enne di Flero, un 49enne di Manerbio, addirittura un 22enne di Polpenazze. In manette ci è finito invece Cristian Cherubini di Castiglione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi e orologi, sesso a pagamento con ragazzini di 15 anni: arrestato

BresciaToday è in caricamento