menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto nel mondo cattolico bresciano: morto il professor Mari

È morto a 53 anni il professor Giuseppe Mari: era docente di Pedagogia alla Cattolica. La camera ardente è stata allestita presso l'obitorio del Civile di Brescia

Lutto nel mondo cattolico bresciano. È morto mercoledì mattina, all'età di 52 anni (ne avrebbe compiuti 53 il 21 novembre), Giuseppe Mari, professore di pedagogia all'Università Cattolica di Milano, presso la facoltà di scienze della formazione. 

A dare il triste annuncio è stato proprio l'ateneo, che lo descrive come "una figura molto nota e particolarmente attiva nell’ambiente della formazione e dell’educazione cattolica bresciana e non solo".

Sposato e padre di due figli, il professor Mari si era laureato in filosofia all'Università di Padova e poi licenziato in Teologia morale alla Facoltà teologica cattolica di Lugano. La sua carriera lo aveva portato alla Cattolica, dove era diventato coordinatore della laurea magistrale in "Scienze pedagogiche e servizi alla persona" e poi entrato nel comitato direttivo del "Centro studi e ricerche sul disagio e sulle povertà educative". 

Membro delle più importanti società di studio su pedagogia e teologia, Mari era anche tra i componenti del comitato scientifico del centro studi per la Scuola Cattolica della Conferenza Episcopale Italiana di Roma, nonché parte del comitato permanente della Fondazione Tovini e del comitato di direzione della rivista "Pedagogia e Vita" di Brescia. A marzo aveva ricevuto il premio nazionale "Mario Macchi" da parte dell'associazione genitori scuole cattoliche. 

La camera ardente è stata allestita presso l'obitorio del Civile di Brescia, dove domani (giovedì 15 novembre) alle 17.30 avrà luogo una veglia funebre, mentre le esequie si terranno venerdì alle 10.30 nella parrocchia di Roncadelle. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento