Cronaca

Tangenti: il pm chiede due anni e sei mesi per Nicoli Cristiani

Oggi in tribunale a Brescia il processo per finanziamento illecito ai partiti

Due anni e sei mesi di carcere e una multa da 1,5 milioni di euro per finanziamento illecito ai partiti.

E' quanto chiesto dall'accusa per Franco Nicoli Cristiani, ex vicepresidente del consiglio regionale della Lombardia, arrestato nel novembre del 2011 per corruzione.


Nel filone processuale affrontato oggi in tribunale a Brescia la Procura contesta a Nicoli Cristiani di essersi intascato 663mila euro attraverso l'associazione 'Amici del Pdl', da lui stessa creata e omonima dell'associazione ufficiale del partito di Berlusconi. Il processo é stato aggiornato al prossimo 3 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti: il pm chiede due anni e sei mesi per Nicoli Cristiani

BresciaToday è in caricamento