Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca San Polo / Via della Maggia, 3

Brescia, Letterario in Festa: «Ingresso libero? Divertimento obbligatorio!»

Si comincia già il 21 giugno, Barabonzibonzibò prima e Festa Argentina poi. Tanti incontri e dibattiti, spazio alle associazioni e alle identità del territorio, alla politica e al teatro. Fino a domenica 8 luglio accanto alla Cascina Maggia

Barabonzibonzibò

Niente di più rinfrescante di una ventata d’aria nuova per contrastare il caldo spaccapietre di fine giugno e inizio luglio, tanto meglio se la ventata è quasi un’onda, ed è un’onda musical-teatral-culturale. Questo lo spirito di Letterario in Festa, rassegna che durerà tre lunghi week end consecutivi organizzata dall’Associazione Culturale Primo Piano (quella di Via Cesare Beccaria, a due passi dal Duomo): incontri e dibattiti, musica e teatro, cultura e divertimento. Tutto questo in Via della Maggia a San Polo, negli spazi esterni della Chiesetta della Maggia, proprio accanto alla Cascina: ingresso ovviamente libero, con tanto di stand gastronomici e una gustosa Festa Argentina già prevista per domenica 24 giugno.

“Un’idea nuova e anche estiva – fanno sapere dall’Associazione – per trasferire tutti i laboratori in un altro spazio, all’aperto e in libertà. Filosofia e poesia, laboratori e musica, tanto cibo e bere a volontà, per tre week end di fila! Ci saranno stand di tutti i tipi, non ci mancheranno i metri quadri, spazi artigianali e gastronomici, etnici e culturali, oltre a diverse associazioni e identità del territorio, sociali, politiche e ambientali”.

Sarà proprio l’ambiente e la sua salvaguardia il tema (quasi) centrale, secondo le buone pratiche quotidiane del Ri(E)voluzionARCI, l’ala più ecologista dell’Associazione Ricreativa e Culturale Italiana. Da non perdere allora i laboratori di Bionergetica, curati da Graziella Nugnes, e le varie occasioni di confronto, per imparare anche a “vivere in maniera rispettosa dell’ambiente e delle persone”. Con una modalità nuova di interazione, che in sede chiamano ‘microfono aperto’: spazio libero alle idee, alle parole e ai discorsi, alle canzoni e ai consigli.

Da non sottovalutare (e ci mancherebbe!) la vasta gamma di eventi live, musicali e non. Dai Barabonzibonzibò del 21 giugno e fino al Cervello di Jack del 30, oppure Giovanni Peli, o Alessandro Ducoli a luglio. Segnatevi pure venerdì 6, la Serata contro le Nocività. Già detto dell’ingresso libero? Allora divertimento obbligatorio. E non dimenticate che oltre al divertimento c’è l’autofinanziamento, quando possibile una battaglia di libertà e di indipendenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, Letterario in Festa: «Ingresso libero? Divertimento obbligatorio!»

BresciaToday è in caricamento