rotate-mobile
Cronaca

Se ne vanno le festività, arrivano pioggia e neve

Dopo Natale e Santo Stefano ci sarà un deciso abbassamento delle temperature. Pioggia e rischio gelo in pianura, neve in montagna.

48 ore di forte maltempo sull'Italia, tanta neve sulle Alpi e in Appennino, a partire dai 500 metri. Giusto il tempo di rialzarsi dalle tavole imbandite di Natale e Santo Stefano, poi anche i bresciani dovranno fare i conti con una forte ondata di maltempo. 

Venti freddi da ovest e precipitazioni: mercoledì 27 tutta la provincia sarà nel centro della perturbazione che porterà pioggia e neve già a partire dai 500 metri. Una manna dal cielo per le stazioni sciistiche nostrane (che in ogni caso già funzionano a pieno regime), ma anche potenzialmente un elemento di disagio per quanti si metteranno in strada per raggiungerle. 

Già dalla giornata di giovedì il graduale miglioramento, ma le temperature continueranno a scendere e si fermeranno sotto lo zero. Il rischio maggiore sarà rappresentato dal ghiaccio che potrebbe formarsi sulle strade già bagnate dalla pioggia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se ne vanno le festività, arrivano pioggia e neve

BresciaToday è in caricamento