Arriva un pacco per il figlio con due chili di droga, la madre va dai carabinieri

Il pacco, in realtà, era destinato ad un cugino. Denunciati tre ragazzi

Foto d'archivio

Si è vista recapitare un pacco a casa, ma senza aver mai ordinato nulla. È quanto accaduto a una donna nigeriana che abita a Prevalle. Ma lo stupore è durato ben poco: dopo la consegna, diverse persone hanno infatti bussato alla sua porta, reclamando quel pacchetto che era destinato a suo figlio.

Un viavai di persone, tutte con le stesso obiettivo: portarsi via lo scatolone. Per primi si sono presentati due vicini di casa  - un 24enne marocchino e un 19enne del Burkina Faso - che però non sono riusciti a convincere la donna. Sapendo che il figlio non aveva mai ordinato nulla, ha cominciato ad insospettirsi.

Non ha avuto il tempo di aprire il pacco, perché poco dopo ha ricevuto la visita di un cugino, un 24enne nigeriano: pure lui voleva mettere le mani su quella confezione misteriosa. Dopo averlo congedato, la donna ha finalmente aperto il pacchetto, trovandoci ben due chili di droga (hashish e marijuana) al suo interno. Non ha avuto dubbi sul dà farsi: si è rivolta ai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini dei militari di Nuvolento hanno accertato che il 24enne nigeriano era appena tornato dalla Spagna dove aveva presumibilmente acquistato la droga poi spedita tramite corriere. Il giovane è stato denunciato insieme ai primi due ragazzi che avevano reclamato il pacco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento