Cronaca Prevalle

Cerca di strangolare la moglie in mezzo alla strada: arrestato marito violento

E' stato portato in carcere a Canton Mombello

Foto d'archivio

Nel pomeriggio di mercoledì, i carabinieri di Nuvolento hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 50enne marocchino, regolare col permesso di soggiorno e residente nel comune di Prevalle.

Nel 2019, la moglie aveva iniziato a subire maltrattamenti da parte dell'uomo: frasi offensive e pestaggi, esposta a continue vessazioni ed aggressioni, anche rivolte ai due figli minori.

Dopo l’ennesima lite avvenuta nei giorni scorsi, quando la moglie è stata percossa in strada dal marito (l’ha afferrata per il collo con forza, tanto da ferirla), la convivenza è divenuta intollerabile per la donna, che – finalmente – ha trovato la forza di recarsi alla caserma dei carabinieri di Nuvolento, denunciando quanto subiva oramai da diversi anni tra le mura domestiche. 

Il suo coraggio è stato premiato, trovando una pronta risposta da parte delle Istituzioni. L’uomo, peraltro già gravato da alcuni precedenti di polizia, è stato arrestato il giorno seguente, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Brescia su richiesta della locale Procura. E' stato condotto dai carabinieri nel carcere di Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di strangolare la moglie in mezzo alla strada: arrestato marito violento

BresciaToday è in caricamento